burqaIl burqa è un capo d’abbigliamento indossato dalle donne di alcuni Paesi islamici come l’Afghanistan, ed ha la funzione di coprire il volto di chi lo indossa.

Il burqa, può presentarsi come un velo che copre la testa con un’apertura in cui sono visibili solo gli occhi (meglio noto come niqab), o nella versione, cosiddetta afgana, che si presenta come un abito (di solito blu) che copre il corpo ed il capo con un’apertura per vedere che non mostra gli occhi, perché protetti da una retina.

Le origini del Burqa, risalgono al 1900 al tempo di Habibullah, sovrano dell’Afghanistan che lo impose alle donne del suo harem per evitare che queste potessero attirare l’attenzione degli altri uomini, poi, si diffuse fra le donne dei ceti superiori, diventando un segno distintivo a cui ambivano anche le donne dei ceti bassi. Con il tempo, quest’usanza andò perdendosi, e solo, con l’arrivo del regime Talebano, è stato imposto come indumento obbligatorio per tutte le donne.

Chiarite le origini del burqa, si comprende che il suo scopo è quello di limitare la libertà della donna per soddisfare le esigenze di una società maschilista, e va sottolineato che, il Corano, testo sacro della religione islamica, parla d’indossare il velo senza riferimenti alla copertura del viso.

In questi giorni, il burqa è tornato a far discutere per il recente caso francese che ha imposto per legge il divieto di tale indumento, ed ha stimolato anche l’intervento di Gianfranco Fini, che si è detto pronto ad un provvedimento anti-burqa anche in Italia per garantire la dignità della donna islamica.

Diventa chiaro che, il regime Talebano, responsabile del terrorismo internazionale, sta strumentalizzando la religione islamica per portare avanti un progetto malsano, approfittando dell’ignoranza di tanta gente che è facilmente influenzabile.

La stessa gente che, costringe le proprie donne ad ogni forma di violenza, sentendosi giustificata da un’interpretazione manipolata del Corano.

Dobbiamo essere uniti contro ogni utilizzo delle religioni per il raggiungimento di obiettivi che di religioso non hanno nulla, e che mortificano, in questo caso la donna, e più in generale, l’essere umano.

<<<<<>>>>>

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

  1. Cos’è l’Arcobaleno e Quanti e Quali sono i Colori che lo compongono
  2. Quanti e Quali sono i Pianeti del Sistema Solare?
  3. La Befana: origini, tradizioni e filastrocche
  4. Festa della Donna Solidale
  5. Berlusconi: “Io sono sempre in pista…” (vignetta)