Lo tsunami che ha colpito il Giappone ha lasciato dietro di sé morte e distruzione e la popolazione che è sopravvissuta a tale disastro non ha più niente ed è costretta ad aspettare gli interventi del governo giapponese.

Come se non bastasse, si è aggiunto il rischio di radiazioni nucleari dalle centrali che sono state danneggiate dal sisma e conseguente tsunami.

Credo che non ci sia bisogno di aggiungere altro per pensare ad un intervento personale per finanziare gli aiuti che finora solo la Croce Rossa Italiana si è impegnata a raccogliere.

Capisco che il Giappone sia la terza potenza economica del mondo, ma temo che si stia sottovalutando la situazione, pensando che il Paese nipponico possa affrontare da solo quest’emergenza.

Siamo cittadini del mondo ed è giusto dare una mano a chi si ritrova in uno stato di necessità.

Al momento posso segnalarvi l’sms solidale di 2 euro legato al numero 45500 messo a disposizione dalla Croce Rossa Italiana che finanzierà gli interventi sul territorio della Croce Rossa Giapponese.

Cliccando qui, avrete modo di visionare tutti gli altri modi per aiutare concretamente le popolazioni del Giappone sul sito della Croce Rossa.

Dovessero attivarsi altre Organizzazioni per l’emergenza in Giappone, sarà mia premura segnalarvele.

……….

Ti piace questo articolo?

<<<<<>>>>>

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

  1. Una Rosa Bianca per le Vittime dello Tsunami in Giappone
  2. 45500 – SMS Solidale per l’Alluvione in Liguria e Toscana
  3. 48540/48541 – Come aiutare i terremotati di Haiti
  4. 45500 – SMS Solidale per i Terremotati dell’Emilia-Romagna
  5. 45500 per Agire contro la siccità in Africa Orientale