“La follia di un uomo che pensava di essere il miglior Presidente del Consiglio degli ultimi 150 anni…”

Bisognava ridursi con le pezze al culo per assistere alle dimissioni di Berlusconi?

A quanto pare, sì!

Poche ore fa Berlusconi, il peggior Presidente del Consiglio degli ultimi 150 anni, si è recato da Napolitano per rassegnare le proprie dimissioni mentre in piazza la gente festeggiava l’evento della liberazione dal dittatore.

Forse esagero, ma sembrava di rivivere la stessa atmosfera dei festeggiamenti in Libia, quando la popolazione  gioiva per la dipartita di Gheddafi, ma con la consapevolezza che dal giorno dopo sarebbe iniziato un cammino in salita per tornare al vecchio splendore.

Da lunedì iniziano i lavori per costituire il governo tecnico di Mario Monti e subito dopo si passerà all’attuazione del piano di stabilità che prevede sacrifici per tutti, ma oggi è festa e, anche se il ritorno di Berlusconi è sempre dietro l’angolo, mi godo questi istanti di gioia cercando d’immaginarmi lo stato d’animo dell’EX-Presidente del Consiglio.

……….

Ti piace questo articolo?

..........

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.

<<<<<>>>>>

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

  1. Berlusconi e la Riforma della Giustizia (vignetta)
  2. Berlusconi – Il futuro Presidente della Repubblica… (vignetta)
  3. Giuliano Ferrara manifesta in nome della Libertà… (vignetta)
  4. Il Presidente Operaio ed il Concerto del 1° Maggio (vignetta)
  5. Mario Monti si candida come… …Ago della Bilancia (vignetta)