befana

L’origine della parola Befana:

Il termine Befana deriva da Epifania, ricorrenza cristiana che si festeggia il 6 gennaio, ed è una figura del folklore popolare legata alle feste natalizie.

Le origini della Befana:

Le origini di tale figura non sono definibili in modo certo, ma ci sono due versione che sono viste come più plausibili:

  1. La prima ipotesi si ricollega ad antiche tradizioni agrarie di natura pagana che nella Befana rappresentavano l’anno vecchio e nei doni vedevano un gesto scaramantico per l’anno nuovo.
  2. La seconda ipotesi si ricollega a tradizioni cristiane, quindi di natura religiosa, in cui la Befana è la vecchietta che indica ai 3 Re Magi la strada per Betlemme. La storia narra che i Re Magi invitarono la vecchietta a far visita a Gesù Bambino, ma lei inizialmente rifiutò per pentirsene più tardi; a quel punto, preparò dei dolci e si mise in marcia in cerca di Gesù, ma non riuscendoci, cominciò a regalare i dolci ai bambini che incontrava per strada nella speranza che uno di loro fosso il famoso bambino. Da quell’episodio, ogni anno va in giro per il mondo a distribuire dolciumi per scontare il suo pentimento.

La tradizione della Befana:

La tradizione vuole che il 6 gennaio, durante la notte dell’Epifania, la Befana, a cavallo della sua scopa, scorrazzi in lungo e in largo per riempire le calze dei bambini che troveranno dolciumi, se si sono comportati bene, o carbone, se sono stati disubbidienti.

Le filastrocche della Befana:

“La Befana vien di notte
con le scarpe tutte rotte
con le toppe alla sottana
Viva, Viva La Befana!”

“Viene viene la Befana,
vien dai monti a notte fonda.
Come è stanca! La circonda
neve, gelo e tramontana.”
(Giovanni Pascoli)

Buona Epifania!

……….

Ti piace questo articolo?

<<<<<>>>>>

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

  1. Elezione Miss Befana 2011
  2. Domande e Risposte su I Re Magi
  3. Che cos’è il Burqa e quali sono le sue origini?
  4. L’origine del Presepe