Buon Anno sì, ma in particolare…

Ai giovani che combattono quotidianamente contro la disoccupazione e il precariato perché il loro futuro è stato svenduto da politicanti corrotti e opportunisti…

Ai pensionati che dopo aver lavorato una vita si ritrovano a dover rovistare nei cassonetti perché la pensione non gli permette di vivere dignitosamente…

A chi dorme dentro una macchina perché non può permettersi di pagare un affitto…

A chi è emarginato per il colore della pelle, il credo religioso o l’orientamento sessuale…

Alle persone che sono sole perché dimenticate da tutti…

Ai malati che devono lottare ogni giorno per poter vedere il levarsi di una nuova alba…

A tutte quelle persone che, comportandosi onestamente e prendendo solo calci nel sedere, non cadono nella tentazione di fare i furbi…

Agli amici animali che vivono i soprusi di certi uomini perché sono considerati come esseri senza sentimenti…

Insomma, a tutti quelli che nella vita meriterebbero tanto, ma non lo hanno perché la società li ha tagliati fuori, auguro che il 2012 possa essere un anno di cambiamento a cominciare dalla crisi che stiamo vivendo.

Di contro, spero che tutti quelli che si sono arricchiti alle spalle della gente onesta possano passare un anno da girone dantesco e che almeno per una volta possano pagarla per aver fatto i furbi.

Lo so che i buoni propositi del primo dell’anno difficilmente si realizzano, ma questo è quello che penso e che spero accada, perché abbiamo toccato il fondo e non ci resta che morire annegati o provare a risalire la china.

P.S.

Potete aggiungere altre realtà che meritano un augurio speciale o lasciare semplicemente i vostri pensieri.

……….

Ti piace questo articolo?

<<<<<>>>>>

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

  1. Regionali Sicilia 2012 – Vince Crocetta e il Movimento 5 Stelle
  2. La vita è meravigliosa. Sì, per pochi e pure stronzi!
  3. Buon Compleanno Italia, nonostante il Governo Berlusconi…
  4. Il 17 marzo per dire No alla Mafia
  5. Letterina a Babbo Silvio